giovedì 11 gennaio 2018

Irene Pistolato: L'amore che cerchi (La serie del rischio 2.0 vol. 1)


Autore: Irene Pistolato
Titolo: L’amore che cerchi
Serie: La serie del rischio 2.0 vol. 1
Editore: Self publishing
Genere: Young adult
Anno di pubblicazione: 10-01-2018
Pagine: 348

Sinossi
Eleonora e Max sono cresciuti insieme, sono migliori amici da sempre e hanno un rapporto speciale che li rende in qualche modo inseparabili. Con il passare degli anni, Max si rende conto che non prova più un semplice affetto nei confronti di Eleonora e quando realizza di essersi innamorato di lei, fa di tutto perché non lo scopra, non vuole rovinare la loro solida amicizia. Non è semplice fare la parte del migliore amico e quando la ragazza chiede il suo aiuto, la situazione peggiora: si aprono le porte dell’inferno per Max che deve fingere indifferenza verso la ragazza che ama. Eleonora capirà che cosa prova realmente per Max? Riuscirà a fare chiarezza nella sua testa e nel suo cuore prima di perderlo per sempre?

*Primo romanzo di una serie di storie autoconclusive*
 
Eleonora compie diciotto anni e ha una gran voglia di innamorarsi. È una ragazza circondata da tanti amici: Noemi (l’amica del cuore), zio Luca (confidente con cui parla di tutto) e i gemelli Simone e Max, vicini di casa.
Max si scopre innamorato di Eleonora ma ha paura di perdere la sua amicizia, quindi continua a comportarsi da amico. Tutti attorno a lui, però, si sono accorti dei sentimenti che prova per la ragazza.

Eleonora non è la più popolare della scuola, anzi non la considera nessuno, nemmeno il ragazzo per cui si è presa una cotta. Per Max diventa difficile essere il migliore amico, soprattutto quando lei gli chiede di fare “pratica”. Eleonora è proprio ingenua e inesperta, ma non vuole essere totalmente impreparata all’appuntamento con Emanuele. Per quanto la richiesta sia assurda, e per paura che lo chieda a qualcun altro, Max accetta di farle da “insegnante”.
Simone, il fratello gemello di Max, lo mette in guardia perché giocando troppo vicino al fuoco ci si può scottare. Perdere il controllo e spingersi oltre, è un attimo.
Le “lezioni” procedono bene. Troppo bene. Creano confusione in entrambi per motivi diversi. Eleonora è insicura e spontanea; Max è tenerissimo e innamorato perso.
Eleonora si darà una svegliata e capirà chi è il ragazzo giusto per lei? Emanuele o Max?


La storia è raccontata con i punti di vista alternati dei protagonisti. Devo dire, sono dei protagonisti molto teneri che entrano nelle nostre grazie con una facilità sorprendete. Tutti siamo stati adolescenti, abbiamo vissuto l’ansia del primo bacio, la paura del primo rapporto e la voglia di innamorarci a ogni  costo.
L’autrice è entrata perfettamente nel ruolo adolescenziale: sms a tutte le ore del giorno e della notte, disperazione e lacrime con la migliore amica, litigi, confusione nel cuore, qualche bugia per avere il permesso di uscire, genitori… A proposito dei genitori, devo dire che il padre di Eleonora è meraviglioso. Fa ridere, è spigliato, giovanile, severo quanto basta, ma di una simpatia disarmante.
La scrittura è molto piacevole, mai pesante o noiosa. Ha un ritmo incalzante tra crisi, amore, sofferenza e gelosia.
Molto gradevole la storia, allegri i personaggi, romantico quanto basta, piacevole in ogni sua inclinazione.
Consigliato.

  

1 commento:

  1. Ti ringrazio tanto per questa bellissima recensione *-*

    RispondiElimina

E' vietata la pubblicazione e la distribuzione dei contenuti non autorizzata dall'autore.
copyright © 2014 by Emme X.